logo
Contattaci

Programmatori e sistemisti insieme per raggiungere l’obiettivo

Programmatori e sistemisti insieme per raggiungere l’obiettivo

Progetti su misura nei quali l’ottimizzazione del software si lega alle scelte dell’infrastruttura hardware operate con i sistemisti Promo.it

Ottimizzare le prestazioni di un software significa valutare l’ottimizzazione del codice anche in rapporto all’hardware sul quale il software lavora

Affrontare un incremento enorme del numero di visite al proprio portale e contestualmente migrare la piattaforma verso versioni di software e database più aggiornate: questa è stata la richiesta che Pearson S.p.a., azienda leader nel settore dell’editoria scolastica, ha formulato nell’estate del 2014. Una richiesta complicata ulteriormente dalla necessità di ospitare la piattaforma per circa un anno in attesa della migrazione definitiva verso il Data Center predisposto dalla filiale inglese della stessa Pearson.

Scelte tecnologiche, coordinamento con il Cliente, e un team di lavoro coeso che comprende sistemisti e programmatori: ecco la ricetta vincente

Il progetto aveva tempistiche molto strette, e non consentiva margini di errore: con l’apertura della stagione scolastica il portale avrebbe dovuto accogliere le nuove richieste e gestirle senza scadere minimamente in fatto di prestazioni. È stata così realizzata una struttura a nodi, scalabile, che ha dato a Pearson la possibilità di potenziare la piattaforma al verificarsi di determinati eventi, anche al termine della prima fase di migrazione. È stato scelto uno storage condiviso ad alte prestazioni, Netapp, opportunamente configurato grazie all’esperienza dei tecnici Promo.it, al fine di ottimizzare le prestazioni della piattaforma e di garantire tempistiche di accesso ottimali anche in presenza di un forte aumento di traffico e di un incremento delle richieste che ciascuna sessione produceva grazie alle nuove funzionalità implementate. Nel complesso si è gestito senza intoppi il passaggio da 30 richieste al secondo, dato precedente la migrazione, fino a una media di 100 con punte fino a 200 richieste al secondo.

Hardware

  • L’infrastruttura è stata potenziata attraverso macchine di calcolo Dell fornite da Netech S.r.l., partner di Promo.it, che hanno consentito di gestire una infrastruttura a nodi in grado di soddisfare aumenti importanti delle richieste della piattaforma
  • Per lo storage è stata scelta una soluzione di Netapp, grazie all’esperienza dei tecnici Promo.it che ha consentito una configurazione ottimale con prestazioni eccellenti pur in situazioni di grande traffico

Software

  • La migrazione su php 5.5 e mysql 5.5 ha comportato l’analisi di una serie di processi e la rivisitazione, in alcuni casi, delle logiche sottostanti. La collaborazione dei programmatori Promo.it con il team interno di Pearson e il coinvolgimento di alcuni consulenti esterni, con specifiche competenze su alcuni degli ambiti toccati, ha consentito di risolvere in tempi brevissimi i numerosi problemi emersi
News Correlate
WannaCRY Promo.it
Che cosa è il malware WannaCry e come proteggersi
Negli ultimi giorni si è molto sentito parlare sui media di  organizzazioni pubbliche, ospedali, aziende in moltissime parti del mondo, ...
Leggi di più
CLOUD SERVER
Che fine ha fatto il Cloud server?
Tempo fa ci siamo trovati a discutere con un consulente su quale fosse la soluzione più affidabile per il posizionamento ...
Leggi di più
HTTPS
HTTPS per un sito Internet: serve o non serve?
HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) è un protocollo di sicurezza per la comunicazione sicura attraverso Internet grazie ad un’autenticazione del ...
Leggi di più